EUCALIPTO: PROPRIETÀ E BENEFICI PER TRATTARE LA GOLA INFIAMMATA

Cerchi un rimedio contro il mal di gola? Leggi l’articolo e scopri a cosa serve l'eucalipto, tutte le proprietà e i benefici di questa pianta.

Le proprietà dell’eucalipto

La pianta d’eucalipto appartiene alla famiglia sempreverde delle Myrtaceae, è originaria dell’Australia ed è conosciuta principalmente per le sue foglie aromatiche: cibo preferito dai koala e ricche di principi attivi che ne permettono un uso fitoterapico. È infatti dalle foglie di eucalipto che se ne ricavano le polveri, gli infusi e gli oli essenziali.

Le proprietà terapeutiche dell’eucalipto sono molteplici e si possono riassumere in:

proprietà antibatteriche: l’eucalipto è un antisettico in grado di eliminare i batteri che attaccano l’organismo;
proprietà antimicotiche: impedisce la crescita di infezioni fungine nell’organismo;
proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche: grazie all’azione dei tannini è in grado di alleviare le infiammazioni, soprattutto delle prime vie respiratorie;
Proprietà antireumatiche: è un forte decontratturante per i dolori muscolari;
Proprietà balsamiche: offre sollievo alle irritazioni e alle infiammazioni delle vie respiratorie;
proprietà espettoranti: aiuta la fluidificazione del muco.

Quali sono i benefici dell’eucalipto sul mal di gola? Continua a leggere l’articolo per scoprirlo.

I benefici dell’eucalipto sul mal di gola

Le proprietà terapeutiche dell’eucalipto sono note fin dall'antichità: le sue foglie venivano infatti usate per trattare febbre e infezioni. Oggi è molto utile per trattare le infiammazioni di origine infettiva della gola e della bocca. È soprattutto grazie all’eucaliptolo, olio essenziale presente nelle foglie di eucalipto, che è possibile calmare i dolori delle mucose della cavità orale, anche dovuti ad afte e ascessi. Grazie alle sue proprietà balsamiche, antisettiche e spasmolitiche, la pianta di eucalipto costituisce un alleato per far fronte al più classico dei mali di stagione, il mal di gola. Alla comparsa dei primi sintomi di faringiti o laringiti, l’eucalipto sfrutta il suo potere decongestionante ed emolliente per contrastare l’infezione da virus o batteri.

I benefici dell’eucalipto coinvolgono principalmente tutte le vie respiratorie, dal cavo orofaringeo fino alla pulizia dei bronchi. I suoi oli essenziali vengono però utilizzati anche per alleviare altri disturbi, quali: asma, pertosse, febbre, influenza, spasmi gastrointestinali, stomatite aftosa, bronchiti, sinusiti, enfisemi polmonari ed anche malattie infettive come, ad esempio, il morbillo.

Come usare l’eucalipto per trattare la gola infiammata

Come usare l’eucalipto per il mal di gola? Le foglie di eucalipto sono comunemente usate come rimedio contro le infiammazioni delle vie respiratorie e, in particolare, contro la comune faringite.

È possibile beneficiare delle proprietà delle foglie di eucalipto in svariati modi.

Uso orale: è possibile trovare l’olio di eucalipto sotto forma di miele, caramelline e spray per un effetto rapido contro il dolore alla gola. Le foglie secche, invece, sono utili per la preparazione di infusi: validi aiutanti per sciogliere il muco e decongestionare le vie respiratorie. Si consiglia di aggiungere dell’olio essenziale di malva, se l’azione balsamica dell’eucalipto risulta troppo irritante per la gola. Anche l’assunzione, più volte al giorno, di 30 o 40 gocce di tintura madre d’eucalipto, aiuta a contrastare i dolori di una gola infiammata.
Suffumigi: i fumenti con l’olio essenziale di eucalipto aiutano a migliorare la respirazione e fungono da fluidificanti per una più veloce espulsione del catarro. Serve solamente una pentola d’acqua bollente a cui aggiungere un pugno di foglie secche oppure 4-6 gocce di olio essenziale di eucalipto per giovare fin dalla prima inalazione della forza balsamica della pianta.
Uso ambientale: anche diffuso nell’ambiente l’olio essenziale di eucalipto può portare i suoi benefici. Basterà una goccia per ogni metro quadro del locale da aggiungere agli umidificatori o ai bruciatori di oli essenziali, per disinfettare l’aria e migliorare la respirazione.
Uso esterno: l’eucalipto si può trovare anche sotto forma di olio per massaggi, saponi e creme. Se applicato sulla fronte può aiutare ad alleviare sinusiti e mal di testa; sulla pelle ha un ottimo effetto rinfrescante e defaticante e, infine, si può spalmare sul petto, sotto forma di unguento, per liberare le vie respiratorie.

Antibiotici, eucalipto o altri rimedi : come trattare l’infiammazione della gola?

Le infiammazioni della gola possono avere origini diverse: solo nel caso in cui si tratti di un’infezione batterica, la terapia antibiotica rappresenterebbe l’unico rimedio efficace; in caso contrario, la sua azione sarebbe del tutto inutile.

È per questo che, per contrastare i primi sintomi dell’infiammazione alla gola, si consiglia di utilizzare rimedi come l’eucalipto e altre piante balsamiche. È importante però chiedere al medico curante quali possano essere le interferenze tra l’assunzione di eucalipto e altri farmaci: in alcuni casi, gli oli essenziali della pianta possono avere un effetto potenziante, ma in altri potrebbero diminuire gli effetti della terapia.

Qualora la sintomatologia non si risolvesse nell’arco di 7-10 giorni, è necessario consultare un medico che permette di risalire alla causa scatenate del mal di gola e prescrivere la giusta cura.

Si ricorda che, qualora il medico prescriva una terapia antibiotica, quest’ultima deve essere seguita correttamente, se le indicazioni in merito al dosaggio e alla durata della terapia non vengono rispettate, i batteri potrebbero non essere completamente debellati, col rischio di renderli più forti e immuni alle cure antibiotiche successive, incappando così nel fenomeno dell’antibiotico resistenza.

Le 4 cose da sapere sull’eucalipto:

Quali sono le proprietà dell’eucalipto?
Le proprietà terapeutiche dell’eucalipto sono molteplici e si possono riassumere in: antibatteriche (debella i batteri che attaccano l’organismo);
antimicotiche (impedisce la crescita di infezioni fungine nell’organismo); antinfiammatorie e antidolorifiche (allevia le infiammazioni, soprattutto delle prime vie respiratorie); antireumatiche (esercita un’azione decontratturante per i dolori muscolari); balsamiche (offre sollievo alle irritazioni e alle infiammazioni delle vie respiratorie); espettoranti (aiuta la fluidificazione del muco).

Quali sono i benefici dell’eucalipto sul mal di gola?
È soprattutto grazie all’eucaliptolo, olio essenziale presente nelle foglie di eucalipto, che è possibile calmare i dolori delle mucose della cavità orale, anche dovuti ad afte e ascessi. Grazie alle sue proprietà balsamiche, antisettiche e spasmolitiche, la pianta di eucalipto costituisce alleato per far fronte al più classico dei mali di stagione, il mal di gola. Alla comparsa dei primi sintomi di faringiti o laringiti, l’eucalipto sfrutta il suo potere decongestionante ed emolliente per contrastare l’infezione da virus o batteri.

Come si può usare la pianta di eucalipto per trattare la gola infiammata?
È possibile beneficiare delle proprietà dell’eucalipto contro il mal di gola, in svariati modi.
Per un uso orale tramite miele, caramelline e spray all’eucalipto, per un sollievo più rapido. Oppure, optando per infusi e tisane o gocce di tintura madre. Un altro rimedio è associato all’azione dei suffumigi e all’utilizzo di gocce di olio essenziale di eucalipto all’interno di umidificatori, per disinfettare l’aria e migliorare la respirazione. Infine, per un uso esterno sotto forma di olio per massaggi, saponi e creme.

Antibiotici, eucalipto o altri rimedi per contrastare l’infiammazione alla gola?
Le infiammazioni della gola possono avere origini diverse: solo nel caso in cui si tratti di un’infezione batterica, la terapia antibiotica rappresenterebbe l’unico rimedio efficace; in caso contrario, la sua azione sarebbe del tutto inutile e potrebbe favorire il verificarsi del fenomeno dell’antibiotico resistenza. É per questo che, per contrastare i primi sintomi dell’infiammazione alla gola, si consiglia di utilizzare rimedi presenti in natura come l’eucalipto e altre piante balsamiche. Qualora la sintomatologia non si risolvesse nell’arco di 7 giorni, è necessario consultare un medico che permette di risalire alla causa scatenate del mal di gola e prescrivere la giusta terapia.

CONDIVIDI: