COSA MANGIARE CON IL MAL DI GOLA: CIBI CONSIGLIATI E DA EVITARE

Cosa mangiare con il mal di gola? Leggi l’articolo per conoscere quali sono gli alimenti consigliati per alleviare il mal di gola e quali invece da evitare.

Cosa mangiare con il mal di gola: i cibi consigliati

Un’alimentazione sana ed equilibrata, oltre a migliorare la salute dell’organismo, contribuisce a rafforzare le difese immunitarie aiutando a prevenire le infezioni e le infiammazioni, come il mal di gola. Uno dei principali sintomi del mal di gola è il dolore oltreché una difficoltà nella deglutizione; ci sono però alcuni alimenti che aiutano ad alleviare i dolori al cavo orale.

Cosa mangiare con il mal di gola? Ecco una lista dei 10 alimenti consigliati da assumere.

Limone: ha proprietà disinfettanti e antinfiammatorie. Il succo di limone è un rimedio per alleviare il dolore alla gola.
Miele: grazie alle sue proprietà antinfiammatorie è molto indicato per lenire il dolore e l’infiammazione. Il miele, infatti, è in grado di ammorbidire le mucose del cavo orale svolgendo un’azione mucolitica.
Zenzero: è una radice per calmare il fastidio e il prurito alla gola. Bere una tisana di zenzero aiuta a calmare l’infiammazione, combattere la nausea e potenziare le difese immunitarie.
Liquirizia: la radice della liquirizia aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, i gargarismi con l’estratto di liquirizia concorrono a lenire l’infiammazione e l’irritazione da mal di gola.
Banana: pochi conoscono le sue proprietà curative. Ricca di potassio e di vitamina C, la banana aiuta a combattere il mal di gola.
Frutta e verdura: per sostenere il sistema immunitario si consiglia di assumere molta frutta e verdura, ricche di vitamine e sali minerali. Inoltre, frutta e verdura sono alimenti facili da ingerire, soprattutto quando la gola è infiammata.
Aglio e cipolla: di sicuro il sapore non è dei migliori, ma aglio e cipolla possiedono sostanze antibiotiche e mucolitiche capaci di alleviare il dolore alla gola.
Brodo di pollo: il classico rimedio della nonna contro il mal di gola. Il brodo di pollo con l’aggiunta di verdure e ortaggi apporta all’organismo una grande quantità di proteine, vitamine e minerali.
Pasta integrale: può offrire un sollievo al mal di gola poiché contiene vitamine B1, B2, B3, oltreché fibre, zinco e ferro.
Uova e albumi: aiutano a ridurre l’infiammazione, sono facilmente digeribili e ricchi di proteine.

I cibi da evitare con il mal di gola

Se esistono alimenti consigliati per alleviare il mal di gola, ve ne sono altrettanti da evitare.

Tra i cibi da evitare con il mal di gola si ricorda innanzitutto il caffè; in caso di mal di gola è preferibile ridurre sensibilmente il consumo di caffè e di bevande che contengono caffeina. Queste bevande, infatti, hanno un effetto diuretico e possono abbassare il livello di idratazione del corpo, rendendo il mal di gola più acuto.

Si consiglia di evitare anche cibi piccanti, come il peperoncino: il suo effetto irritante potrebbe infatti peggiorare i sintomi legati al mal di gola.

Assumere alcol, quando è in atto un’infezione della cavità orale, è sconsigliato, in quanto
secca ulteriormente le mucose andando a peggiorare l’infiammazione.

Infine, i latticini sono tra i cibi da evitare con il mal di gola soprattutto se si stanno assumendo antibiotici, infatti questi possono compromettere l’efficacia di alcuni antibiotici e per questo motivo andrebbero evitati.
Nel caso del mal di gola, i cibi da evitare sono in aggiunta quelli grassi e secchi, difficili da deglutire.

Una corretta alimentazione riesce a lenire da sé i sintomi del mal di gola?

Un’alimentazione sana può aiutare a lenire e prevenire i sintomi del mal di gola. Se l’irritazione alla cavità orale è autolimitante, alcuni cibi possono essere sufficienti a sostenere il sistema immunitario e combattere l’irritazione del cavo orale. Alcuni alimenti, infatti, se assunti correttamente, sono in grado di risolvere i dolori più fastidiosi nel giro di una settimana.

Se il dolore alla gola non diminuisce nell’arco di 7 giorni, si consiglia di rivolgersi al medico che, con una diagnosi approfondita, potrà risalire all’origine dell’infiammazione e trovare la cura più adatta.

Si ricorda che una corretta e sana alimentazione è utile, indipendentemente dalla presenza o meno di un’infezione all’interno della cavità orale.

Raccomandazioni sugli alimenti da assumere in caso di terapia antibiotica

L’uso di antibiotici diventa necessario quando l’infezione è di tipo batterico. Pertanto, quali sono gli alimenti da assumere con una terapia antibiotica in corso?

Gli antibiotici svolgono un’azione aggressiva non solo sui batteri responsabili delle infezioni, ma anche sui batteri sani della flora intestinale: se questa viene intaccata potrebbero esserci delle ripercussioni sia sullo stomaco sia sull’intestino. I fermenti lattici vivi possono essere un’ottima soluzione per contrastare l’effetto degli antibiotici. Lo yogurt bianco, ad esempio, è ricco di fermenti lattici vivi capaci di reintegrare la flora intestinale.

Le patate, le carote e i finocchi sono verdure che, se bollite o cotte al vapore, fungono da tampone sull'intestino, riducendo episodi di dissenteria causati dall’antibiotico. Si consiglia di seguire una dieta in bianco e a base di amidi.

Si ricorda, infine, che è importante far fede alle indicazioni del medico per un buon completamento della cura antibiotica. L’interruzione della somministrazione, le dosi sbagliate o non assunte con intervalli regolari possono indurre al fenomeno dell’antibiotico resistenza: i batteri patogeni dell’organismo si rafforzerebbero fino a non risentire più degli effetti benefici delle cure.

Le 4 cose da sapere su cosa mangiare con il mal di gola:

Cosa mangiare con il mal di gola?
I cibi consigliati in caso di mal di gola sono in primis la frutta e la verdura, come il limone, la banana, la carota, l’aglio e la cipolla. Questi alimenti contengono elevati valori di vitamine e sali minerali che aiutano il sistema immunitario nella lotta contro l’infezione. Il miele è un altro rimedio che, grazie alle sue proprietà antibiotiche e antinfiammatorie, può essere assunto in aggiunta a tisane, come quella di zenzero e salvia. Il brodo di pollo invece rappresenta il tipico rimedio della nonna.

Quali sono i cibi da evitare con il mal di gola?
Durante un mal di gola i cibi da evitare sono quelli che potrebbero irritare maggiormente il cavo orofaringeo. È preferibile togliere dalle proprie abitudini l’uso di: caffè, alcool, spezie, cibi piccanti, cibi troppo grassi e secchi, difficili da deglutire.
Anche i latticini sono da evitare: stimolano la produzione del catarro e diminuiscono l’effetto degli antibiotici.

Una corretta alimentazione può risolvere da sé i sintomi del mal di gola?
Un’alimentazione sana può aiutare a prevenire e a lenire i sintomi del mal di gola.
Se l’irritazione alla cavità orale è autolimitante, alcuni cibi possono essere sufficienti a sostenere il sistema immunitario e combattere l’irritazione del cavo orale. Alcuni alimenti, infatti, se assunti correttamente, sono in grado di risolvere i dolori più fastidiosi nel giro di una settimana. Se il dolore alla gola non diminuisce nell’arco di 7 giorni, si consiglia di rivolgersi al medico.

Quali alimenti sono raccomandati in caso di terapia antibiotica?
Per evitare gli effetti collaterali di una terapia antibiotica è importante assumere fermenti lattici vivi, per la protezione dello stomaco e dell’intestino, presenti, ad esempio, nello yogurt bianco. Verdure cotte al vapore quali patate, carote, finocchi possiedono amidi efficaci contro la dissenteria da antibiotico.

CONDIVIDI: