Cause del mal di gola

Cause del mal di gola

Molto spesso il mal di gola non è solo originato da un’infezione virale o batterica. Che cosa causa il mal di gola? Scopriamo insieme quali sono le cause.

Il mal di gola può essere  un segnale d'infezione virale o batterica, ma esistono anche altri fattori che possono irritare la gola, causando rossore e gonfiore. Fra questi, il fumo di sigaretta, l'inquinamento, gli sforzi vocali e gli sbalzi di temperatura. I sintomi legati al mal di gola possono essere molteplici, fra i quali l'irritazione, il dolore nella deglutizione e gli abbassamenti della voce.  Ma ne esistono anche tanti altri,  tra i quali:  

  • naso che cola
  • ghiandole gonfie
  • mal di testa
  • dolore muscolare e tosse fastidiosa
  • infiammazione (rossore e gonfiore) della gola

Quali sono le cause del mal di gola?

Chi non ha mai provato una fastidiosa sensazione di dolore o bruciore alla gola? Frequente sia negli adulti che nei bambini, il mal di gola è causato da un’infezione virale o batterica, ma non solo. 

Le principali cause del mal di gola sono le infezioni causate da microrganismi, come virus e batteri. In particolare, i virus rappresentano la causa più frequente: la maggior parte dei mal di gola sono dovuti a virus, come il virus influenzale o i virus del raffreddore.

 

Altre cause possono essere riferite ai fattori ambientali e alle cattive abitudini. A seguire verranno analizzate nel dettaglio le cause del mal di gola.

 

 

1 | Mal di gola di origine virale

Il mal di gola di origine virale è, nella maggior parte dei casi, dovuto a virus del raffreddore (es Rhinovirus) ed è quindi accompagnato da sintomi tipici della sindrome da raffreddamento, come gli occhi arrossati o che lacrimano, il naso chiuso o che cola e gli starnuti frequenti. Spesso il mal di gola virale può essere dovuto anche all’influenza virale che si diffonde più facilmente nelle stagioni invernali.

 

2  | Mal di gola di origine batterica

I sintomi dell’infezione batterica sono in genere più dolorosi e possono includere, insieme al dolore forte alla gola, gonfiore, arrossamento e febbre. Solitamente il mal di gola di origine batterica è  streptococcico e colpisce maggiormente i bambini rispetto agli adulti. A volte il mal di gola è causato da una tonsillite, ovvero da un’infiammazione delle tonsille che può essere provocata a sua volta da un’infezione batterica. In questo caso, oltre all’irritazione della gola si avranno tonsille gonfie che possono presentare placche bianche.

 

3 | Mal di gola causato da stile di vita e cattive abitudini

Il mal di gola può essere causato anche da alcune cattive abitudini nello stile di vita, il fumo in particolare. Inoltre anche il reflusso gastroesofageo può causare irritazione e dolore alla gola.

 

4| Mal di gola causato da fattori ambientali

I fattori ambientali possono favorire l’attacco dei microrganismi e causare mal di gola: non a caso il mal di gola è molto frequente nella stagione invernale o nei cambi di stagione, quando gli sbalzi di temperatura tra ambienti (interno ed esterno) sono frequenti e notevoli. Nella stagione fredda si tende poi a rimanere a lungo in ambienti chiusi dove la trasmissione dei virus è molto facilitata. Inoltre, un ambiente troppo caldo e secco contribuisce ad infiammare e irritare la gola. Il mal di gola però può insorgere anche nei mesi estivi a causa dell’aria condizionata, che mette il nostro corpo nelle condizioni di esporsi a brusche escursioni termiche tra ambiente interno ed esterno.

 

 

Le 2 cose da sapere sulle cause del mal di gola:

  • Quali sono le cause del mal di gola?

Le principali cause del mal di gola sono microrganismi, come virus e batteri. In particolare, i virus sono la causa più frequente, basti pensare ai virus influenzali o ai virus del raffreddore. I fattori ambientali e le cattivi abitudini sono le altre due cause del mal di gola che non devono passare inosservate. Il mal di gola è molto frequente sia nella stagione invernale sia nella stagione estiva, quando gli sbalzi di temperatura tra ambiente esterno e interno sono notevoli. Tra le cattive abitudini, si ricorda il fumo che infiamma e irrita fortemente la gola aumentando la probabilità di esporre il corpo a maggiori infezioni.

  • Cosa provoca il mal di gola?

Le condizioni ambientali possono favorire l’attacco dei microrganismi e provocare il mal di gola: questo può accadere sia nella stagione invernale sia nella stagione estiva. Nella stagione fredda si tende poi a rimanere a lungo in ambienti chiusi e caldi dove la trasmissione dei virus è facilitata. Il mal di gola, però, può insorgere anche nei mesi estivi a causa dell’aria condizionata, che mette il corpo nelle condizioni di esporsi a brusche escursioni termiche tra ambiente interno ed esterno.